The Uniform Project: domande e risposte con la fondatrice Sheena Matheiken

Un piccolo vestito (nero), una grande differenza L'LBD fa parte del guardaroba di quasi tutte le ragazze. Nel 2009, il direttore creativo pubblicitario Sheena Matheiken ha preso questo classico fiocco e lo ha messo a frutto, dando inizio a un... [#immagine: /foto/5582c0b2a28d9d4e05416666]|||||| Un vestitino (nero), una grande differenza

L'LBD fa parte praticamente del guardaroba di ogni ragazza. Nel 2009 direttore creativo pubblicitario Sheena Matheiken ha preso questo classico fiocco e lo ha fatto buon uso, dando inizio a un esercizio di moda sostenibile che ha soprannominato il Progetto uniforme (UP) . Sheena ha indossato lo stesso vestito nero, con uno stile diverso ogni giorno, per un anno. Documentando il suo aspetto online, ha ottenuto un immenso seguito e tonnellate di donazioni per la sua causa, raccogliendo fondi per la Fondazione Akanksha, che aiuta a educare i bambini in India. Dopo un primo anno di grande successo, che ha raccolto oltre $ 100.000, l'U.P ha ora lanciato una nuova serie pilota, che continuerà la missione di Sheena in modo localizzato, presentando un modello diverso che indosserà un vestito per un mese per raccogliere fondi per una causa specifica.

Come ti è venuta l'idea per il Progetto Uniforme? Cosa ti ha ispirato inizialmente?

In origine era solo essere infelice sul lavoro e voler sfidare me stesso. Volevo anche creare una piattaforma online in cui le persone potessero davvero impegnarsi. Poiché vengo dall'India e l'istruzione è qualcosa che mi sta a cuore, ho unito la mia idea di indossare lo stesso vestito ogni giorno per un anno insieme al Fondazione Akanksha per raccogliere fondi per gli scolari in India.



Come hanno reagito le persone quando hai annunciato che avresti indossato lo stesso vestito per un anno intero? Sono rimasti sorpresi che tu l'abbia realizzato?

I miei amici erano preoccupati che avrebbero dovuto guardarmi con indosso la stessa cosa ogni giorno, ma ho detto: 'Fidati di me, sembrerà diverso. Non saprai nemmeno che è lo stesso vestito!' Sono rimasti decisamente stupiti dal successo e da come l'ho realizzato. Si trattava di prendere questa routine quotidiana a cui tutti possono relazionarsi e renderla qualcosa di più consequenziale e interessante. Il punto era davvero riportare quell'individualità nella moda.

Come descriveresti il ​​tuo stile personale? È cambiato del tutto durante il progetto del vestito lungo un anno?

Indosso molto i collant, quindi questa è una specie di mia firma. E mi occupo di stratificazione: ho indossato molte camicette diverse sotto il vestito. Soprattutto, ho fatto acquisti vintage e parsimoniosi per anni, quindi il quoziente sostenibile è sempre stato lì per me. Non sono un grande gioielliere, ma poiché abbiamo ricevuto così tante donazioni - ho accettato circa 200 accessori - ho indossato molto più del solito!

Parlami della serie pilota lanciata il 1 agosto.

Ogni mese ci sarà una nuova ragazza (o ragazzo, stiamo cercando di avere un ragazzo!), la sua versione dell'LBD e una raccolta fondi a sua scelta. Chiunque può donare, acquistare l'abito e sostenere quella particolare causa. La nostra prima ragazza lo è India, 17 anni , che ha iniziato il suo progetto il 1 agosto. Penso che dal punto di vista stilistico le persone che abbiamo scelto siano molto diverse l'una dall'altra.

Qual è stato l'elemento più inaspettato di tutta questa impresa? Hai immaginato che il tuo progetto si traducesse in un business in stile ecologico?

No, decisamente no! Non stavo pensando in termini di avviare un'impresa, ma è fantastico. L'effetto collaterale più involontario è stato che il mio sito Web è diventato un mezzo con cui le persone possono trovare designer etici e negozi vintage e cercare dove andare a fare acquisti e trovare cose interessanti. Durante tutto il progetto, ogni volta che indossavo qualcosa che veniva donato, mi collegavo al sito di quel donatore. Abbiamo anche creato un'iniziativa interna collaborando con eBay Green Team, che incoraggia le comunità di venditori a essere 'più verdi'. In questo modo, potremmo davvero riportare il senso del riutilizzo e del riciclaggio. La community che è emersa è incredibile e c'è un grande seguito fedele, in tutto il mondo e anche a tutte le età!

Scopri di più sul Progetto Uniforme qui . Segui il Serie pilota e donare per una giusta causa!