Sunny D: luce solare e vitamina D

Pubblicizzata dagli esperti come l'ultimo super integratore, la vitamina D può aiutare a scongiurare dolori e dolori, eliminare l'affaticamento, aumentare la potenza muscolare e rallentare l'aumento di peso, il tutto rafforzando le ossa. È un elenco impressionante di... [#immagine: /foto/5582b43aa28d9d4e05413489]||||||

Pubblicizzata dagli esperti come l'ultimo super integratore, la vitamina D può aiutare a scongiurare dolori e dolori, eliminare l'affaticamento, aumentare la potenza muscolare e rallentare l'aumento di peso, il tutto rafforzando le ossa. È un elenco impressionante di pro: allora perché, allora, uno studio recente ha scoperto che oltre il 40 percento degli adolescenti soffre di carenza di vitamina D?

La risposta è semplice: il corpo non può produrre vitamina D da solo. Pochi alimenti contengono naturalmente il nutriente (pesce come salmone e sgombro e cibi come fegato e tuorli d'uovo). Per questo motivo, i funzionari della sanità pubblica hanno imposto decenni fa che il latte fosse arricchito con vitamina D. Ma la dipendenza dal latte potrebbe aver causato parte del problema, afferma Darshak Sanghavi, MD, dell'Università del Massachusetts. 'Oggi gli adolescenti hanno più opzioni di bevande rispetto a prima, come bibite gassate, bevande energetiche e caffè. Quelle hanno sostituito il latte come bevanda centrale nella loro dieta', spiega, 'quindi non assumono la stessa quantità di D che usavano Inoltre, molte persone di colore, inclusi afroamericani, asiatici e latini, soffrono di intolleranza al lattosio ed evitano del tutto il latte'.

Anche alcune diete possono avere un ruolo nella carenza di vitamina D. 'Le ragazze adolescenti hanno maggiori probabilità di sperimentare diete come il veganismo, che eliminano prodotti come uova, pesce e latticini fortificati, le fonti alimentari comuni di vitamina D', afferma Lisa Callahan, MD, del Women's Sports Medicine Center di New Ospedale di York per la chirurgia speciale. Ma il cibo è solo un modo in cui il corpo assume la vitamina D.



La fonte di gran lunga più abbondante di vitamina D è il sole (il corpo usa la luce solare per convertire una forma di colesterolo nella pelle in vitamina D). 'Ricevere una sufficiente esposizione al sole per produrre vitamina D non è sempre facile', afferma Michael F. Holick, Ph.D., M.D., professore di medicina presso la Boston University Medical School. 'Dipende dalla stagione, dall'ora del giorno, dalla latitudine del luogo in cui vivi e dal pigmento della tua pelle. La pelle più scura assorbe la luce solare meno facilmente rispetto alla pelle più chiara. Pertanto, gli adolescenti di colore probabilmente richiedono una maggiore esposizione alla luce solare per creare abbastanza D.' Le città del nord ricevono meno sole diretto rispetto a quelle del sud, in particolare in inverno, motivo per cui la carenza di vitamina D è più probabile tra gli adolescenti che vivono in città a latitudini più elevate. E anche la protezione solare è un fattore. 'I raggi UVB sono necessari affinché il corpo attivi il processo di creazione della vitamina D nella pelle. La protezione solare lo blocca', osserva Holick. Il che non vuol dire che dovresti prendere il sole per ottenere la vitamina D. 'Usa sempre SPF e riapplica durante l'esposizione prolungata', suggerisce Callahan.

Quindi, come possono le ragazze proteggersi dal cancro della pelle e ottenere comunque abbastanza vitamina D? Innanzitutto, controlla le etichette per vedere se qualcuno dei tuoi cibi preferiti è già arricchito con il nutriente. Molti prodotti, come succo d'arancia, cereali e yogurt, contengono vitamina D.

Se i tuoi livelli di cibo sono insufficienti, 'prendi un multivitaminico che includa D', consiglia Callahan. 'Dico ai miei pazienti di assumere tra le 800 e le 1.000 UI [unità internazionali] al giorno che, tra integratori e cibo, è facilmente ottenibile. C'è così tanto che la medicina moderna non può aggiustare, ma risolvere la carenza di vitamina D è semplice'.

--RICHA GULATI