Riepilogo pista: Al Tibi arrivano i russi

La designer di Tibi Amy Smilovic ha basato la sua collezione Autunno 2009 attorno a una favola russa intitolata 'The Tale of the Firebird', e in look che combinavano tonalità audaci, orecchini scintillanti e ricchi ricami, i modelli sembravano... La designer di Tibi Amy Smilovic ha basato la sua collezione Autunno 2009 attorno a una favola russa intitolata 'The Tale of the Firebird', e nei look che combinavano tonalità audaci, orecchini scintillanti e ricchi ricami, i modelli sembravano ogni centimetro come sirene siberiane. I punti salienti particolari includevano un paio di abiti in broccato di pizzo in senape inaspettato, un adorabile fodero di lapislazzuli con intricate perline moscovite e una gonna a peplo 'zar' che starebbe terribilmente a casa nel mio armadio. E dal momento che non sarebbe una collezione a tema russo senza pelliccia (e tanto!), Adrienne Landau ha collaborato con l'etichetta su cappelli alti, guanti a forma di palla e pochette tempestate di gemme, il tutto realizzato in visone. Alcune delle stampe di Smilovic sono andate meglio di altre: vivaci paisley e uno scintillante motivo a foresta incantata ricordavano efficacemente i boschi russi, mentre gli abiti di seta stampati con uccelli di fuoco grafici sembravano un po' kitsch, ma nel complesso, il designer sa chiaramente come creare una collezione che venderà. Il fatto che Smilovic abbia scelto un virtuale chi è chi di megamodelli per mostrare il suo aspetto: Behati! Tanya! Siri! Lakshmi!--probabilmente non ha nemmeno danneggiato il suo caso.

--ELANA PESCATORE