Riepilogo del fine settimana di Parigi: la famiglia parigina di Arlenis Sosa

Arlenis Sosa ha conquistato l'industria della moda pochi mesi dopo il suo debutto sulla passerella di Banana Republic meno di un anno fa. Da allora, ha ottenuto un contratto con Lancome e numerosi editoriali di Vogue in tutto il...

Arlenis Sosa ha conquistato l'industria della moda pochi mesi dopo il suo debutto sulla passerella di Banana Republic meno di un anno fa. Da allora, ha ottenuto un contratto con Lancome e numerosi editoriali di Vogue in tutto il mondo.

L'ho beccata con sua madre nel backstage di Ungaro e abbiamo parlato della sua rapida ascesa alla fama della moda e delle differenze tra New York e Parigi.



Allora, come sta andando la stagione finora?

Ottimo! Sai, Parigi non è così facile. È molto diverso e non conosco tante persone. Inoltre, è impossibile prendere un taxi! Ma è così bello qui. Ogni volta che sono qui mi dico solo che se è destinato a succedere, accadrà. So che non tutti i designer disegnano per ogni ragazza, quindi mi rilasso e lavoro con chi mi piace e chi mi piace.

Tipo Esteban Cortazar [capo designer di Ungaro]?

Esattamente. Ungaro è stato il mio primo spettacolo in assoluto a Parigi, quindi sono come una famiglia. L'intero staff tratta le modelle così bene, sembra personale. Se venissi a Parigi per fare uno spettacolo, sarebbe questo. E i vestiti sono belli, ovviamente.

Preferisci lavorare a Parigi o New York?

Sai, la differenza tra le città è molto simile al casting. A New York, tutto è veloce, programmato e difficile. Ma qui a Parigi, è molto rilassato, molto tranquillo. Non so mai veramente cosa farò o dove devo essere fino a poco prima.

Ecco perché sembri così rilassato!

Se sei un ragazzo, rende tutto molto più semplice!

Dovrò provarlo un giorno.