Relazione speciale: Il mercato del lavoro

I laureati stanno affrontando un mercato del lavoro in contrazione. MarkGarber parla di come superare le probabilità. Il 6 marzo 2009, il Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti ha annunciato che 651.000 americani avevano perso il lavoro il mese precedente e... I laureati stanno affrontando un mercato del lavoro in contrazione. Mark Garber rapporti sui modi per battere le probabilità.

Il 6 marzo 2009, il Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti ha annunciato che 651.000 americani avevano perso il lavoro il mese precedente e il tasso di disoccupazione era salito all'8,1% (e continuava a crescere). Fu anche il giorno del mio primo colloquio informativo. Mi stavo laureando a maggio e stavo iniziando a battere il marciapiede. Mentre guardavo il telegiornale con mio padre, si voltò verso di me e disse: 'È ora di guardare, eh?' Eufemismo dell'anno. I neolaureati e i futuri laureati sono preparati e pronti per ottenere un lavoro, ma cosa fanno quando non ce ne sono da avere? In questi tempi difficili, gli esperti raccomandano quanto segue:

**

**



Abbandona il tuo senso di diritto

Ron Alsop, autore del libro The Trophy Kids Grow Up: How the Millennial Generation Is Shaking Up the Workplace (Wiley), afferma che i membri della generazione dei millennial (nati tra il 1980 e il 2001) si aspettano un po' troppo dal proprio lavoro: che si tratti di una retribuzione elevata, promozioni veloci o ampi periodi di vacanza. Ora che i posti di lavoro scarseggiano, i laureati hanno bisogno di un nuovo atteggiamento. Alsop li incoraggia a mostrare alle aziende cosa hanno da offrire, piuttosto che chiedere cosa riceveranno in cambio. 'Dimostra un atteggiamento desideroso. Dimostra di avere risorse come competenze tecnologiche e capacità di multitasking'. Non preoccuparti di trovare il 'lavoro giusto' - cerca di ottenere il lavoro che è giusto per ora.

Stagista, anche se non è pagato

Le aziende spesso promuovono dall'interno. In un luogo in cui ho intervistato, a uno stagista era stato recentemente offerto un posto di assistente; in un altro, quattro dei dirigenti di primo livello mi hanno detto che avevano iniziato lì come studenti universitari. Una volta in ufficio, renditi indispensabile. Arriva presto, resta in ritardo e fai sapere che vuoi rimanere. Pensa al tuo tempo in azienda come a un colloquio di quattro mesi durante il quale hai la possibilità di metterti alla prova. E sii flessibile. Tory Silva, che lavora nel dipartimento delle risorse umane della Bank of America, afferma: 'Gli studenti dovrebbero espandersi con i tirocini. Ero una laureanda in scienze ma sono finita in banca: è incredibile come una piccola esplorazione possa aiutarti a chiarire la tua carriera priorità'.