Miniera di sale: stai consumando troppo sodio?

Il sodio segreto nei tuoi cibi preferiti potrebbe sabotare la tua salute? Rapporti MarkGarber. Che cosa hanno in comune la crusca di uvetta, la ricotta a basso contenuto di grassi e il succo di verdura V8? A prima vista, potresti presumere che siano... Il sodio segreto nei tuoi cibi preferiti potrebbe sabotare la tua salute? Mark Garber rapporti.

Cosa hanno in comune la crusca di uvetta, la ricotta a basso contenuto di grassi e il succo di verdura V8? A prima vista, potresti presumere che siano gli alimenti che si dovrebbero scegliere per una dieta sana. Ma uno sguardo più attento ai contenuti nutrizionali potrebbe dimostrare il contrario: sono anche carichi di sale.

Un elemento essenziale, il sale (noto anche come sodio o cloruro di sodio) è necessario per il funzionamento del corpo umano. Ma la maggior parte degli americani consuma almeno il doppio della dose giornaliera raccomandata di sodio (che, per gli adulti sani, l'American Heart Association definisce non più di 2.300 milligrammi o un cucchiaino) senza nemmeno saperlo. Circa il 75 per cento del consumo di sale è nascosto negli alimenti trasformati e preparati, in cui viene spesso utilizzato per preservare o esaltare il sapore. Anche gli alimenti che non hanno nemmeno un sapore salato, compresi i dolci come alcune marche di budini e cibi 'salutari' come i bagel integrali, possono avere un alto contenuto di sale. 'Verdure e zuppe in scatola, condimenti per insalate e prodotti da forno sono generalmente molto ricchi di sodio, ma le persone li mettono nel carrello della spesa senza pensarci due volte', afferma Samuel J. Mann, M.D., del Weill Cornell Medical Center di New York City .

I rischi di un consumo eccessivo di sodio sono evidenti. 'A breve termine, se mangi troppo sale potresti avvertire gonfiore o ritenzione di acqua in eccesso', afferma Sarah de Ferranti, M.D., direttrice della Clinica di Cardiologia Preventiva presso il Children's Hospital di Boston. Potrebbe non sembrare un grosso problema, ma le conseguenze a lungo termine dell'eccesso di cibo sono motivo di seria preoccupazione. Un consumo eccessivo può portare all'ipertensione (pressione sanguigna elevata), che Carly Weiss, RD, dietista senior presso il Mount Sinai Adolescent Health Center di New York City, chiama un killer silenzioso: 'Malattie cardiache, ictus o insufficienza renale sono tutti effetti collaterali. ' Thomas R. Frieden, MD, commissario del Dipartimento della salute e dell'igiene mentale di New York City, ha recentemente annunciato gli sforzi della città per fare pressioni sui produttori di alimenti trasformati e sui ristoranti per ridurre del 50% il sodio nei prodotti in dieci anni. 'L'industria alimentare dovrebbe essere autorizzata a servirci cibo che ci fa ammalare e ci uccide?' ha chiesto.



Gli esperti affermano che il modo più efficace per tenere a bada il sale in eccesso è scegliere cibi freschi che siano il più vicino possibile alla loro forma naturale. Mentre quasi tutto il cibo contiene naturalmente tracce di sale, frutta fresca, verdura, cereali integrali e proteine ​​magre come il pesce sono naturalmente a basso contenuto di sodio. Quando mangi fuori, cerca termini come 'in salamoia' e 'stagionato' e ingredienti come brodo e salsa di soia, poiché questi segnalano cibi carichi di sale. E non dare per scontato che qualcosa sia buono per te solo perché la confezione implica che lo sia. Secondo le linee guida della Food and Drug Administration statunitense, gli alimenti etichettati come 'sani' possono ancora contenere fino a 480 milligrammi di sale per porzione (35 milligrammi è il limite per ottenere un'etichetta 'sodio molto basso').

Non sorprende che una dieta che enfatizzi i cibi freschi e basse quantità di alimenti trasformati riduca l'assunzione di sale e riduca anche le probabilità di obesità e diabete. 'L'eccesso di sale nella dieta è un fattore di rischio per il malessere generale poiché gli adolescenti che mangiano troppo sale spesso lottano con altri problemi di salute', afferma Michael Weitzman, MD, del NYU Langone Medical Center. La buona notizia, aggiunge, è che gli adolescenti hanno il sopravvento sulla riduzione del sodio. 'Se riduci da adolescente, puoi adattare il tuo palato per tutta la vita', dice. 'Il mio miglior consiglio è di diminuire gradualmente i cibi salati in modo da abituarti al gusto delle versioni a basso contenuto di sodio. Il sale ha un buon sapore, quindi lo desideriamo ardentemente. Ma le azioni più salutari nella vita spesso implicano evitare cose che sai possono danneggiarti, non importa quanto tanto ti piacciono.'

--RICHA GULATI