Le labbra fiammeggianti e il Natale su Marte

Circa cinque anni fa, stavo parlando con un mio amico che lavora con i Flaming Lips e mi ha detto che la band stava girando un film. Era... Circa cinque anni fa, stavo parlando con un mio amico che lavora con i Flaming Lips e mi ha detto che la band stava girando un film. Si chiamava 'Christmas on Mars' ed è stato girato nel cortile del cantante Wayne Coyne a Oklahoma City, OK. (Coyne stava anche scrivendo e co-dirigendo il film e interpreta uno dei personaggi principali.) Il mese scorso è stato rilasciato.

Il film è in parte David Lynch, in parte David Bowie in termini di portata visiva e trama. La sinossi ufficiale della trama è la seguente: è Natale ed è in corso la colonizzazione di Marte. Tuttavia, quando un generatore di ossigeno e una capsula di controllo della gravità non funzionano correttamente, il maggiore Syrtis (Steven Drozd dei Lips) e il suo team (incluso Michael Ivins dei Lips) temono il peggio. Syrtis ha anche allucinazioni sulla nascita di un bambino e molte altre cose strane. Nel frattempo, arriva un compassionevole superessere alieno (Coyne), che ispira e aiuta gli astronauti isolati.

Foto per gentile concessione di J. Michelle Martin-Coyne

Quindi, dal momento che è una delle poche persone abbastanza audaci da provare ad aggiungere un nuovo film al canone delle vacanze, ho chiesto al fantastico Wayne Coyne (l'unica persona elencata nella mia colonna 'Heroes' su MySpace), di parlarmi del suo film preferito film delle vacanze.



Ecco cosa ha detto:

' Una storia di Natale --Forse uno dei film più perfetti mai realizzati. Non un secondo è sprecato. Il giuramento falso che fa il padre è meglio del giuramento vero'.

È una vita meravigliosa --Quando Jimmy Stewart si rende conto di essere stato trasportato da Clarence, il suo angelo custode, nell'altra dimensione, una dimensione che cancella la sua esistenza, il panico per la perdita della sua famiglia è straziante.

Il Natale di Charlie Brown speciale--Quando si pensa all'animazione in questi giorni (come Wall-e o Bullone --la pazza roba tipo Pixar) è iperreale, veloce e rumoroso. Questo piccolo cartone animato è tranquillo, gentile e breve e la musica di Vince Guaraldi è perfetta e intelligente.

UN Canto di Natale con Alastair Sim--Questa versione del 1951 del classico di Dickens è, per me, il più grande di tutti gli adattamenti cinematografici. Come la storia di Dickens, tratta della morte, del rimpianto e del perdono, ma a differenza della maggior parte dei film di Natale hokey li gestisce in un modo potente e credibile. Ha anche degli effetti speciali da urlo'.

Grazie, Wayne!

Per ordinare Natale su Marte e per ottenere più Wayne and Co., vai a www.flaminglips.com .