La scena al Topshop UNIQUE

Il backstage è matto, è pieno zeppo di vivaci fotografi, giornalisti, truccatori, parrucchieri, acconciatori, PR, sicurezza e questo senza dimenticare le modelle, gli stilisti e lo stilista! Davanti casa quello che vediamo... Il backstage è matto, è pieno zeppo di vivaci fotografi, giornalisti, truccatori, parrucchieri, acconciatori, PR, sicurezza e questo senza dimenticare le modelle, gli stilisti e lo stilista!

Davanti a casa quello che vediamo sono sguardi immacolati su modelli sereni che escono senza sforzo uno dopo l'altro, quello che non vediamo sono i rapidi cambiamenti da un look all'altro. Nel momento in cui la modella esce dalla passerella dopo il look 1, le vengono cambiate le scarpe, i cappelli spuntati, le spille appuntate, le cerniere lampo in preparazione per il look 2 che dovrebbe emergere da un momento all'altro! Inutile dire che laggiù diventa un po' frenetico.

Dopo il brillante spettacolo di Topshop UNIQUE sono saltato nel backstage dove mi sono imbattuto AMORE rivista lovelies e major Mark Garber fan, Kimi O'Neill e Anders Soelvsten Thomsen.

'Siamo qui per assistere la nostra montatrice, Katie Grand, mentre ha disegnato e messo insieme lo spettacolo', ha detto Kimi un po' esausta. 'È stata una mezz'ora molto frenetica, è un lavoro veloce e impegnato a vestirsi per gli spettacoli, il povero Anders ha passato quasi tutto il tempo inginocchiato a prendere gli stivali e toglierli dalle modelle e ad allacciarli alla velocità della luce'.



Sono esausta anche solo a pensarci!

In futuro prenderò sicuramente nota degli abiti complicati e dei grandi stivali con i lacci e ricorderò le facce agitate che hanno fatto sì che tutto accadesse: comò e stilisti, Mark Garber ti saluta.

--GEORGINA BACCO