In primo piano il design: follia in stile indonesiano

È un piacere raro vedere i giovani designer concentrarsi sulle loro influenze locali e sul patrimonio nazionale in questa era di globalizzazione e concentrarsi sul progresso tecnologico. Ispirato dalla ricca storia e cultura dell'Indonesia,...

[#immagine: /foto/5582b0ad941a95530d049020]|||||| È un piacere raro vedere i giovani designer concentrarsi sulle loro influenze locali e sul patrimonio nazionale in questa era di globalizzazione e concentrarsi sul progresso tecnologico. Ispirati dalla ricca storia e cultura dell'Indonesia, e dai suoi splendidi tessuti e materiali indigeni, tre giovani compagni di università criminali si sono riuniti l'anno scorso per dare vita a un collettivo di design chiamato follia. Ajeng Dewi Swastiari, Bonnie Natasha Arif e Agnes Stephanie Cathykana, tutte poco più che ventenni, contribuiscono ciascuna a una parte diversa della collezione. 'Abbiamo trovato l'unicità dell'altro e sapevamo di essere cresciuti in modo così diverso individualmente, ma avevamo una cosa in comune: la nostra eredità'.

'Non stiamo facendo cose alla moda, perché non siamo così alla moda', spiega il trio. 'Credevamo che saremmo stati diversi dagli altri perché non abbiamo paura di sembrare audaci e non comuni'. In effetti, la loro originale linea di accessori fonde magnificamente materiali tradizionali in modi innovativi e sorprendentemente moderni. Ispirata a una gita attraverso una foresta pluviale tropicale ma ispirata dal loro gusto urbano, l'ultima collezione comprende splendide borse piumate, sciarpe chic e collane colorate. Chi sapeva che la natura potesse essere così elegante?

--TRUC NGUYEN



Per maggiori informazioni visita project-madness.blogspot.com .