Il dominio dei comò

Correre dietro le quinte di una determinata sfilata significa farsi strada tra parrucchieri, truccatori, modelle, produttori di spettacoli, ristoratori, fotografi, giornalisti, lo stilista e infine, il più calmo di tutti, i parrucchieri. Perché...

Correre dietro le quinte di una determinata sfilata significa farsi strada tra parrucchieri, truccatori, modelle, produttori di spettacoli, ristoratori, fotografi, giornalisti, lo stilista e infine, il più tranquillo di tutti, i parrucchieri.

Poiché le modelle di solito indossano almeno due look in passerella, devono cambiarsi in pochi minuti. Quando si indossano collant, gioielli, tacchi vertiginosi e vestiti complicati, hanno bisogno di aiuto. Ciò significa che a ogni modello viene assegnato un comò per aiutarli a mettere insieme correttamente il loro look in pochi minuti e mi sono sempre chiesto da dove provenissero i comò.



A sinistra c'è Mai, ha vestito Kinga Rajzak da Rick Owens, ea destra c'è Dayadi che ha vestito Kasia Strauss.

'Siamo all'università di moda qui a Parigi', ha detto Mai. 'Conoscevo qualcuno che stava aiutando con lo spettacolo e ho chiesto se potevamo aiutare'.

'E ovviamente! Faremmo qualsiasi cosa per aiutare', ha aggiunto Dayadi. 'Stiamo entrambi studiando il design dell'abbigliamento femminile.'

'Sono anche un illustratore', intervenne Mai. 'Ma è così bello vedere cosa succede davvero nel backstage. Inoltre sono ossessionato da Rick Owens'.

Dayadi ama Miu Miu ed entrambi hanno il bagliore della prima sfilata negli occhi.

'Se conosci qualcuno che ha bisogno di aiuto per vestirsi a New York, faccelo sapere!' hanno offerto con entusiasmo.

Per fortuna, questa è un'abilità che ho imparato.